RAGUSA

Mafia, l'ex sindaco di Vittoria incandidabile per due turni

Il Tribunale di Ragusa sezione civile (Biagio Insacco presidente, Massimo Pulvirenti giudice, Fabio Montalto giudice relatore) ha dichiarato l'incandidabilità per due turni elettorali (Camera, Senato, elezioni regionali, provinciali comunali e circoscrizionali) per l'ex sindaco di Vittoria Giovanni Moscato e per l'ex consigliere comunale Fabio Nicosia.

Rigettata la richiesta di incandidabilità per Maria Giovanna Cosentino, Daniele Scrofani Cancellieri, Paolo Nicastro, Gianluca Occhipinti, Valeria Zorzi e Alfredo Vinciguerra componenti dell'ultima giunta comunale del Comune poi sciolto per mafia e del vicesindaco Andrea La Rosa: nessuna condotta singolarmente ascrivibile e collegamenti diretti o indiretti con la criminalità organizzata di tipo mafioso o forme di condizionamento dei primi da parte della seconda.

Rigettata la richiesta anche per Daniele Barrano legato da "stretto vincolo di parentela a dipendente di tutte le ditte affidatarie del servizio comunale di raccolta rifiuti, dipendente gravato da significativi pregiudizi penali (associazione mafiosa ed estorsione) falso ideologico commesso da privato in atto pubblico, ma non emergono elementi comprovanti collegamenti con la locale consorteria mafiosa ne una frequentazione dei due". Rigettata la richiesta di incandidabilità anche per Francesco Cannizzo e Rosario Dezio. (AGI)

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X