stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Pozzallo, ha il divieto di non avvicinarsi alla ex moglie ma continua a minacciarla: arrestato

di

Un uomo di Pozzallo è stato arrestato dai carabinieri e ristretto ai domiciliari per stalking. Alcuni mesi fa una donna, in fase di separazione dal marito, ha iniziato a subire atti persecutori, tra minacce, aggressioni sia verbali che tramite social network e telefonate ossessive.

Ha deciso di denunciare tutto e i carabinieri hanno richiesto, al Pubblico Ministero della Procura di Ragusa, l’emissione di un provvedimento cautelare, che il gip aveva imposto qualche settimana fa, imponendo all’uomo di 47 anni di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex moglie.

L’ex marito, in preda alla gelosia, aveva però continuato ad importunare la donna, che nel frattempo è stata assistita dal Centro Antiviolenza locale, non solo con le minacce ma anche attraverso post sui social.

L’uomo, alcuni giorni fa, ha postato una foto del portone di casa della donna, scrivendo: "Di fronte a questo portone tutto finirà", con la chiara minaccia di morte per la ex coniuge.

I carabinieri hanno immediatamente segnalato il fatto al Pubblico Ministero che ha ritenuto di richiedere al Giudice in tempi rapidi una misura maggiormente restrittiva e il gip ha imposto all’uomo gli arresti domiciliari, che sono stati notificati dalla Stazione di Pozzallo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X