DA GDS IN EDICOLA

Rosolini rivendica lo sbocco a mare, chiesta la concessione di una parte di spiaggia di Marza

di

Rosolini punta ad avere uno sbocco sul mare e per farlo la giunta comunale, presieduta dal sindaco Giuseppe Incatasciato ha chiesto al Demanio la concessione di un pezzo di spiaggia di Marza, in territorio di Ispica.

Un fazzoletto di terra dove realizzare uno stabilimento balneare ma il primo cittadino assicura che non si tratta affatto di un'invasione o di un tentativo di allargare i propri confini.

"La chiameremo Rosolini marittima - spiega il sindaco Giuseppe Incatasciato - ma questo sbocco a mare non lo otterremo con l'acquisizione di pezzo di territorio, attraverso una procedura che passa dalla Regione, nell'ambito di una ridefinizione dei confini. Si tratta solo di una concessione demaniale ed in questo modo la città avrà maggiori opportunità turistiche".

Il sindaco guarda con fiducia all'iniziativa ed immagina già i collegamenti tra la città e quella spiaggia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X