stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «Le armi del clan scoperte a Vittoria»: 3 rinvii a giudizio

«Le armi del clan scoperte a Vittoria»: 3 rinvii a giudizio

di

 

VITTORIA. Il Gup etneo Santino Mira bella ha rinviato a giudizio a giudizio davanti al Tribunale collegiale di Ragusa i tre imputati coinvolti nel procedimento per le armi sequestrate a Vittoria nell' ambito dell' operazione denominata «Reset». I tre vittoriesi dovranno difendersi dal reato associativo e dalla detenzione delle armi.

Il rinvio a giudizio è stato chiesto dal pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Catania, Valentina Sincero, per i due figli di Filippo Ventura, secondo gli inquirenti, punto di riferimento del clan Dominante Carbonaro della «Stidda».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X