stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «Presunte irregolarità su una concessione», slitta il processo per la commissione edilizia
TRIBUNALE

«Presunte irregolarità su una concessione», slitta il processo per la commissione edilizia

di

RAGUSA. Stenta a decollare il processo davanti al Tribunale collegiale ai danni della Commissione edilizia comunale in carica nel 2009. Il quarto rinvio ha fatto slittare l' inizio dell' istruttoria al 3 febbraio dell' anno prossimo. È stato l' avvocato Michele Sbezzi, uno dei legali degli imputati, ad inizio seduta a sollevare la nullità per irregolarità del decreto emesso dal Gip. Il Tribunale (presidente Vincenzo Panebianco, a latere Elio Manenti ed Eleonora Schininà), dopo la camera di consiglio, ha accolto parzialmente l' eccezione ritenendo valido il decreto di rinvio a giudizio, rilevando, però, che va notificato a qualcuno degli imputati che non l' ha ancora ricevuto.
L' udienza è finita alle 16 di ieri.
Il processo è il frutto di un' inchiesta aperta nel 2010 su presunte irregolarità in merito ad una concessione edilizia per una ristrutturazione in contrada Cammarana, nei pressi del Club Med di Camarina. La vicenda risale al 2009, quando una ditta presentò richiesta di concessione per la ristrutturazione di due corpi di fabbrica in un' area con doppio vincolo, sia paesaggistico che archeologico.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X