stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Casa a luci rosse a Ragusa, i residenti: "Non basta la polizia"
IN CORSO MAZZINI

Casa a luci rosse a Ragusa, i residenti: "Non basta la polizia"

di
casa a luci rosse, polizia, Ragusa, Cronaca
Turisti in corso Mazzini

RAGUSA. I residenti della parte iniziale di corso Mazzini, la strada che collega l'imbuto finale di corso Italia con il quartiere barocco di Ibla, chiedono la riqualificazione dell'area.

Dopo la chiusura di una casa a luci rosse con il conseguente allontanamento della «lucciola» di nazionalità cubana trentacinquenne, infatti, l'appartamento ha trovato una nuova inquilina e l'attività di prostituzione va avanti con punte altissime nel fine settimana tanto che dietro al portone verde c'è la fila.

Il luogo, peraltro, è meta di decine di turisti visto che a pochi metri c'è il balcone che si affaccia su Ibla da dove si può fotografare il paesaggio da presepe della vecchia città.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X