stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità, niente pronto soccorso a Scicli e Comiso
OSPEDALI

Sanità, niente pronto soccorso a Scicli e Comiso

di

RAGUSA. La sanità in provincia di Ragusa è pronta a subire una rivoluzione epocale. Perché dove non ci sono riusciti i manager dell' Asp a chiudere i pronto soccorso di Comiso e di Scicli ci sta riuscendo l' assessore Baldo Gucciardi attraverso quel decreto ministeriale che si chiama Balduzzi e che entrerà in vigore il 31 dicembre dl 2017.

E così l' ospedale Civile Arezzo diventerà un hub provinciale ed uno spoke con l' area di bacino di Catania e Modica e gli ospedali riuniti Vittoria -Comiso ospedali di base con Comiso senza Pronto Soccorso. E Scicli? Sarà un ospedale di comunità dove ci saranno ambulatori nella struttura ospedaliera con medici di famiglia ed infermieri che metterà l' azienda. Perché Comiso e Scicli non potranno avere i Pronto Soccorso perché non rispondono ai dettami della Balduzzi che per esistere dovrebbero avere almeno 20.000 accessi l' anno. Scicli ospedale di Comunità farà saltare la convenzione con la Bonino Pulejo per la riabilitazione che adesso potrà nascere ed essere attuata a Modica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X