stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vittoria, martedì scatta l'«emergenza idrica»
DISSERVIZI

Vittoria, martedì scatta l'«emergenza idrica»

di

VITTORIA. Torna l'emergenza idrica a Vittoria. I giorni difficili dell'estate sono ormai alle spalle per la città e soprattutto per la frazione balneare di Scoglitti. Ma nei prossimi giorni a Vittoria potrebbero registrarsi ulteriori disservizi a causa di lavori elettrici che dovranno essere eseguiti nei pozzi di contrada Sciannacaporale, tra Chiaramonte e Ragusa, ad oggi la principale fonte di approvvigionamento idrico per il centro abitato di Vittoria I lavori saranno eseguiti martedì 30 agosto e questo potrebbe causa re dei disservizi nell' erogazione dell' acqua e alcuni quartieri potrebbero soffrire particolarmente.

L' assessore alle Manutenzioni, Paolo Nicastro, ha informato preventivamente i cittadini, invitandoli a limitare l' uso delle risorse idriche. Il disservizio si verifica proprio nei giorni in cui la frazione di Scoglitti si svuota progressivamente e molti stanno facendo rientro in città. Il bisogno idrico, dunque, si sposta dalla frazione - dove molti sono stati i disservizi nel corso dell' estate e dove le autobotti hanno dovuto fare gli straordinari per far fronte alle tante richieste alla città di Vittoria.

«Martedì 30 agosto - spiega Nicastro - ci sarà un distacco dell' energia elettrica, ad opera dell' Enel, nei pozzi di Sciannacaporale e potrebbero esservi ricadute nella fornitura di acqua, in particolare nel centro cittadino. Invito i cittadini a un moderato consumo delle risorse in questi giorni. Si tratta di un disagio indipendente dalla nostra volontà». Per le necessità, comunque, si potrà chiedere l' intervento del Comune, contattando il numero verde: 800258762.

Intanto, si traccia un bilancio dell' estate a Scoglitti. I problemi maggiori sono stati quelli legati all' approvvigionamento idrico ed al funzionamento dell' impianto di pre -trattamento, da un anno sotto sequestro perché l' impianto non è adeguato alla normativa. Gli esponenti dell' opposizione, Francesco Aiello, di Azione Democratica ed il consigliere comunale Giuseppe Nicastro, di Azione Sociale, hanno chiesto alla giunta interventi urgenti per risolvere il problema.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X