stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il piano per le scuole di Vittoria, Spataro: a rischio l'autonomia
PUBBLICA ISTRUZIONE

Il piano per le scuole di Vittoria, Spataro: a rischio l'autonomia

di

VITTORIA. Il Piano di dimensionamento scolastico prende forma. Tra mille difficoltà e palesi anomalie. La legge impone alle scuole un numero mini modi 800 alunni per poter mantenere l' autonomia.

Ma a Vittoria alcune scuole non raggiungono questo obiettivo. È il caso dell' istituto comprensivo «San Biagio», della scuola «Sciascia» di Scoglitti, mentre anche il plesso elementare «Rodari» (l' unico non comprensivo) dovrebbe avere numeri risicati.
Di contro, alcune scuole hanno una popolazione scolastica superiore, come avviene nel caso del «Traina -Marconi», del «Portella della ginestra» (che ha incluso il «Consolino») e soprattutto della scuola «Giovanni XXIII», che ha incluso la Vittoria Colonna. In questo caso si raggiungono i 1300 alunni. Il piano varato dalla giunta Nicosia in chiusura di mandato è stato contestato dalla quasi totalità dei presidi. Ma non è stato attuato come era nelle previsioni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X