stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Funghi al botulino, risarcimento a 22 anni dalla morte
RAGUSA

Funghi al botulino, risarcimento a 22 anni dalla morte

di

RAGUSA. Il giudice civile del Tribunale di Ragusa Maria Rabini ha disposto un risarcimento danni per quasi 2 milioni e mezzo di euro in favore dei genitori e dei tre fratelli di Lorenzo La Monica, il ragazzo modicano di 23 anni morto - secondo l' accusa - per botulismo non diagnosticato il 10 settembre 1994, dopo pochi giorni di ricovero in ospedale, per aver mangiato funghi sottolio infettati dal botulino.

La sentenza civile arriva dopo quasi 4 anni dal processo penale di terzo grado in Cassazione. La condanna al risarcimento dei danni riguarda tre medici dell´ospedale Maggiore, che in primo grado erano stati assolti dall'allora pretore di Modica Giovanna Scibilia, condannati in Appello ed assolti per prescrizione in Cassazione, l'addetta alle vendita del supermercato di Marina di Modica, dove Lorenzo La Monica aveva acquistato il panino imbottito coi funghi, il titolare dell' azienda di Avola produttrice dei funghi inscatolati e contenenti il botulino risultato fatale, e l'assessorato regionale alla Salute.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X