stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scicli, "bastonate in testa al suocero": arrestato un 40enne
CARABINIERI

Scicli, "bastonate in testa al suocero": arrestato un 40enne

di

SCICLI. Avrebbe colpito il suocero a bastonate ed è stato arrestato. E’ accaduto a Scicli, dove Gianni Raimondo, di 40 anni, è finito in manette con l’accusa di tentato omicidio. I carabinieri di Scicli sono intervenuti in un’abitazione, dove era stata segnalata una violenta lite tra familiari e una persona ferita. I militari si sono diretti verso l’abitazione e hanno incrociato un uomo di 58 anni con vistose ferite che perdeva sangue dalla testa. L’uomo ha riferito che, poco prima, nella propria abitazione, si era presentato suo genero, che lo avrebbe aggredito in seguito a una lite per futili motivi. Il genero lo avrebbe colpito più volte alla testa con un grosso bastone di legno.

I carabinieri hanno individuato il presunto aggressore a bordo della propria autovettura vicino all’abitazione del suocero. Gianni Raimondo è stato identificato dai carabinieri con addosso gli abiti sporchi di sangue ed è stato trovato in possesso di un grosso bastone di legno con delle macchie ematiche, che aveva nascosto sotto il sedile dell’autovettura.

Intanto il suocero è stato trasportato all’ospedale Maggiore di Modica, dove i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X