stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Picchiò la sorella, ragusano condannato a 20 mesi
LA PERIZIA

Picchiò la sorella, ragusano condannato a 20 mesi

di

RAGUSA. È stato dichiarato semi infermo dal perito nominato dal giudice e condannato con il rito abbreviato R.T., 40 anni, ragusano (difeso dall' avvocato Massimo Garofalo), che, secondo l' accusa nel gennaio scorso picchiò la sorella, insieme al cognato G.M. di 60 anni, (difeso dall' avvocato Elisa Simonelli), per una presunta nuova relazione della donna.

Nell' episodio fu coinvolto anche il figlio, intervenuto a difesa della madre. Il giudice Andrea Reale ha condannato R.T. ad un anno ed otto mesi di reclusione ed il cognato ad un anno e quattro mesi, accogliendo le richieste del pm Valentina Botti. La perizia dello psichiatra Maurizio Sittinieri, che ha dichiarato la semi infermità di R.T., ha fatto cadere tutte le aggravanti visto che è stata dichiarata equivalente. Al momento l'uomo rimane in cella mentre il cognato è ai domiciliari.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X