stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggredito e pestato a sangue da tre coetanei, un sedicenne in gravi condizioni a Scicli
NEL RAGUSANO

Aggredito e pestato a sangue da tre coetanei, un sedicenne in gravi condizioni a Scicli

SCICLI. Un sedicenne è stato  aggredito e pestato a sangue da almeno tre coetanei a Scicli,  nel Ragusano. Il ragazzo che, sabato mattina non è andato a  scuola, avrebbe incontrato i suoi aggressori poco distante  dall'edificio scolastico. Inspiegabili al momento le ragioni  dell'accaduto.

Trasportato in ospedale è stato sottoposto a un delicato  intervento chirurgico alla milza per tamponare un'emorragia; ha  inoltre lesioni costali e il volto tumefatto. I medici si sono  riservati la prognosi.  I carabinieri di Scicli hanno già individuato e denunciato per violenza personale aggravata e lesioni uno dei coetanei che ha aggredito il sedicenne. Secondo i militari, alla base della lite vi sarebbero futili motivi ma sarà decisiva la testimonianza del giovane quando verrà ascoltato dopo che le sue condizioni di salute miglioreranno.

AGGIORNAMENTO. Migliorano le condizioni del sedicenne di Scicli (Ragusa) aggredito ieri mattina da suoi coetanei in piazza Italia. Il chirurgo, che l'ha operato, registra un lieve miglioramento del paziente ma la prognosi resta riservata soprattutto per l'emorragia addominale provocata da calci e pugni. I carabinieri intanto proseguono le indagini dopo aver individuato e denunciato un minorenne. Non escludono che vi siano altri complici ma aspettano di interrogare il ragazzo quando starà meglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X