stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mobilitazione a Scicli: "No all'impianto rifiuti a Cuturi"
IL CASO

Mobilitazione a Scicli: "No all'impianto rifiuti a Cuturi"

di

SCICLI. Quarta assemblea cittadina in appena una settimana a Scicli per dire «no» all'impianto di trattamento di rifiuti pericolosi e non, nell'area rurale di «Cuturi». Dopo l'assemblea di venerdì al «Mulino San Nicolò», promossa dall'associazione «StartScicli», sabato sera, nella sede della «Casa dell'associazione» si è tenuta una riunione fra i cittadini ed i rappresentanti istituzionali del territorio.

Sono stati le associazioni ed i gruppi firmatari del documento inviato l'11 aprile scorso alla Commissione straordinaria di Scicli, in cui si chiede di rivedere le autorizzazioni per l'attività del mega impianto di contrada «Cuturi», a volere un nuovo momento di dibattito.

All'ordine del giorno le azioni che i vari membri della deputazione hanno già intrapreso e che intendono intraprendere in merito al cosiddetto ampliamento dell'impianto per il trattamento di rifiuti pericolosi e non, sino alle dimensioni di 200 mila tonnellate annue.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X