stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Comiso, individuato l’incendiario del Comune
IL CASO

Comiso, individuato l’incendiario del Comune

di

COMISO. Avrebbe un nome l'autore dell'attentato incendiario del 24 dicembre nell'ufficio Protocollo del comune di Comiso. La polizia (commissariato di Comiso e Squadra Mobile di Ragusa) avrebbe identificato l’uomo. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza inquadrano il volto dell’autore del rogo.

«Il responsabile ha le ore contate» avevano spiegato in un comunicato stampa della Questura nei giorni scorsi. E il dirigente del commissariato di Comiso, Emanuele Giunta, aveva spiegato: «Stiamo visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, ma anche di altre vie del centro abitato. Alle 4,30 del mattino non sono in tanti a transitare per le strade». L'incendiario arriva dalla via Canonico Flaccavento, una stradina chiusa che si conclude nella via Nicola Cabibbo e, da lì, conduce verso la piazza Fonte Diana o verso il corso Vittorio Emanuele. Due direzioni di marcia obbligate per l'uomo incappucciato (che scopre il volto, ingenuamente, solo all'interno dell'edificio) che quindi dovrebbe comunque essere visibile, in auto o a piedi, nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza del centro cittadino. Giunta aveva detto: «Sono arrivate molte segnalazioni, da più parti. Le stiamo verificando».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X