stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ospedale di Ragusa, a febbraio apre la medicina nucleare
SANITA'

Ospedale di Ragusa, a febbraio apre la medicina nucleare

di

RAGUSA. Fra un pio di mesi, cioè nel mese di febbraio, al nuovo ospedale Giovanni Paolo II, potrebbe funzionare la medicina nucleare, cioè le due Gamma Camere e la Ct/Pet. Il tempo che venga reclutato il personale e si definisca un accesso dedicato. «Un altro tassello del mosaico va suo posto - dice il manager dell’Asp, Maurizio Aricò - perchè grazie allo sforzo dell’Ufficio Tecnico guidato dall’ingegnere Lorenzo Aprile, il 4 dicembre la Commissione Tecnica di Collaudo ha testato gli apparecchi e dichiarato le attrezzature funzionanti».

I lavori dei locali della Medicina Nucleare nel nuovo ospedale erano stati completati il 19 ottobre e quindi si sono potute installare la Pet-Tac e le due Gamma-camere. Intanto il direttore Sanitario Pino Drago ha guidato i lavori della commissione di selezione, e completato le procedure per il reclutamento di medici nucleari, professionalità finora assenti in azienda. Con la delibera 2548, del 10 dicembre, si è proceduto all’approvazione della graduatoria per incarichi a tempo determinato per il personale della medicina nucleare. La Pet (Tomografia ad Emissione di Positroni), collegata ad una Tac, è uno degli strumenti diagnostici più innovativi, di uso crescente tra i clinici per le diverse applicazioni diagnostiche. Essendo un esame prevalentemente funzionale, consente di definire in termini di metabolismo cellulare la natura di una lesione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X