stampa
Dimensione testo
L'ALLARME

Emergenza randagi a Ragusa: "Intervenire subito"

di

RAGUSA. È stata una donna a segnalare il caso. Via Cultrone, parte alta della città, una perpendicolare a via Fieramosca, in periferia. Il fatto è accaduto qualche giorno fa. La donna lo ha condiviso con il consigliere comunale dell’Udc, Sonia Migliore. La donna stava portando un cane a passeggio quando è stata circondata da un branco di cani, lei dice sette.

È scappata ed è riuscita a rifugiarsi in un portoncino da cui ha chiamato poi le forze dell’ordine. La donna spaventata chiede che si intervenga prima che succeda qualche disgrazia. È ancora viva nel ricordo la storia del piccolo Giuseppe Brafa, sbranato dai cani a Scicli a marzo del 2009. E che i bambini spesso stiuano fuori a giocare è un altro dato di fatto, soprattutto nelle periferie cittadine. Così, interviene il movimento Lab 2.0 con il presidente Claudio Castilletti: «Ci è stato riferito che più volte il problema è stato segnalato anche alla polizia municipale, ma non si è notato alcun effetto. Ormai, chi vive nella periferia di Ragusa prova costantemente paura per sé e per i propri cari. Non vorremmo che chi di dovere decidesse di fare qualcosa di concreto soltanto a tragedia avvenuta».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X