stampa
Dimensione testo
VESCOVO

Monsignor Cuttitta in visita a Ragusa

di

RAGUSA. Lungo la navata centrale del gioiello barocco della Cattedrale di San Giovanni Battista aveva accompagnato, in processione, l'ingresso in diocesi di monsignor Paolo Urso. Era il 12 aprile del 2003. Tra due settimane, a distanza di tredici anni, percorrerà la stessa navata, ma per un'occasione ben più importante per la sua vita. Monsignor Carmelo Cuttitta entrerà in diocesi il 28 novembre: riceverà il pastorale e da quel momento inizierà il suo ministero a Ragusa.

«Quel giorno di tredici anni fa - racconta - mi recai per la prima volta a Ragusa. Ci sono tornato alcuni giorni fa, diciamo così in incognito, per incontrare monsignor Urso e il vicario generale, e per vedere un po’ il luogo dove andrò ad abitare. Di Ragusa non conosco praticamente nulla, ma sento sempre tanta gente, tantissime persone, che ci lavorano, ci vanno in vacanza. Un territorio dalle grandissime potenzialità, economiche, ecclesiali, dov'è possibile realizzare tante belle cose».

Quando il 28 settembre si è recato a Roma dal Nunzio apostolico, che lo aveva convocato alcuni giorni prima, ha ricevuto la notizia della nomina a vescovo di Ragusa.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X