stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acate, ospiti del centro Sprar ripuliscono il campetto comunale
IMMIGRAZIONE

Acate, ospiti del centro Sprar ripuliscono il campetto comunale

ACATE. I giovani ospiti del centro Sprar per  richiedenti asilo e rifugiati di Acate, nel ragusano, hanno  ripulito dalle erbacce il campetto comunale, in segno di  gratitudine alla cittadinanza. Lo rende noto Alessandro Guastella,  responsabile dello Sprar «Biscari».   «Il senso della comunità - spiega - non ha confini precisi. Non  conosce le frontiere della paura e della diffidenza. Lo sanno bene  i ragazzi ospiti. A loro importa poco delle sgradevoli proteste  inscenate da alcuni genitori spaventati dalla loro presenza presso  la struttura adiacente alla scuola frequentata dai figli. I  giovani, stranieri sulla carta, ma cittadini di fatto, hanno dato  testimonianza di appartenenza e civiltà ripulendo il campetto  sportivo comunale». «Gli ospiti del progetto - aggiunge - in segno  di gratitudine e riconoscenza alla cittadinanza ed  all'amministrazione di Acate si sono impegnati a curare senza  oneri la pulizia ordinaria delle sterpaglie all'interno dell'aria  del complesso sportivo. Non se lo sono fatti dire due volte  perchè hanno forte il senso della comunità. I nostri ragazzi  sono stati molto contenti di sentirsi utili alla collettività  cittadina, sfatando così miti negativi e atteggiamenti poco  accoglienti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X