stampa
Dimensione testo
POLIZIA

«Movida» a Marina di Ragusa denunciati studenti per oltraggio

di
Tornati per le vacanze. Pur non essendo direttamente coinvolti, non avrebbero gradito i controlli

MARINA DI RAGUSA. La Polizia di Stato ha denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale due studenti ragusani. Secondo l’accusa, dopo essere tornati per le vacanze a casa, hanno ingiuriato gli uomini della Squadra Mobile impegnati nei controlli sulla “movida” in via Tindari a Marina di Ragusa. Altri due ragazzi rischiano la denuncia per favoreggiamento personale dei due amici. Tutto è nato all’una e mezza della notte di giovedì nel corso di un servizio degli agenti della Mobile nei locali della movida di Marina.

Durante l’attività di osservazione venivano notati diversi giovani che, acquistate bottiglie di birra in vetro, si allontanavano senza fermarsi negli spazi adibiti dai gestori per la consumazione delle bibite. Considerata la violazione amministrativa venivano chiamati gli uomini della Polizia Locale. I controlli nel locale andavano avanti. Per quanto concerne le emissioni sonore il locale rispettava l’ordinanza sindacale avendo avuto dal Comune una deroga per diffondere musica fino alle 3. Tutto regolare anche in campo sanitario; diversamente uno dei barman non risultava regolarmente assunto e l’Inail sta provvedendo a sanzionare il titolare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X