stampa
Dimensione testo
SANTA CROCE CAMERINA

Fiori per la visita di Veronica Panarello sulla tomba del figlio Loris: "Scoprirò chi è stato"

SANTA CROCE CAMERINA. Si è conclusa dopo un'ora la visita alla tomba di Loris Stival della madre, Veronica Panarello, accusata di averlo ucciso. La donna ha deposto dei fiori sulla lapide del figlio. Ha lasciato il cimitero così come era arrivato: dentro un furgone della Polizia Penitenziaria scortato dalla Polizia di Stato. Veronica Panarello è giunta nel cimitero di Santa croce Camerina a bordo di un furgone della polizia penitenziaria. La donna avrebbe detto: "Scoprirò chi è stato".

Il mezzo con la donna, accusata di aver ucciso il figlio Loris di 8 anni, è entrato nel camposanto senza fermarsi all'ingresso. L'accesso alla strada per il cimiero è bloccata da polizia e carabinieri. la donna ha chiesto al gip di poter andare a pregare sulla tomba del figlio. Col parere favorevole della procura ragusana il gip ha firmato il permesso.  La tomba di  Loris Stival è meta di visite da parte di turisti che «vengono a  pregare e a deporre un fiore». Lo ha detto un operaio del Comune  di Santa Croce Camerina, Vincenzo Zisa, che svolge il ruolo di  custode nel cimitero. «Anche questa mattina - ha aggiunto - era  arrivato un turista per pregare, ma la polizia non lo ha fatto  avvicinare. Qui vengono abitualmente delle persone che chiedono  dove è sepolto Loris, pregano e poi vanno via senza fare foto  perchè è vietato. Stamattina la polizia ha vietato l'accesso  alla zona e nessuno si può avvicinare alla tomba».     Anche il luogo dove il corpo del piccolo Loris è stato  trovato, un canale di contrada Vecchio Mulino, è meta di  pellegrinaggio ed è visitato da curiosi. Anche oggi nella zona  ci sono delle persone che chiedono incuriosite. Qualcuno lascia  un messaggio vicino o anche dei fiori.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X