stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Litiga con la moglie e minaccia i carabinieri: arrestato un uomo a Comiso
E' IN CARCERE

Litiga con la moglie e minaccia i carabinieri: arrestato un uomo a Comiso

Durante l'arresto l'uomo ha preso a calci un agente della Polizia di Stato, che ha riportato lievi ferite

COMISO. Un uomo di 36 anni, Alfonso Russo, è stato arrestato dai carabinieri a Comiso (Ragusa) dopo  che ha fatto fuoco con una pistola, poi rivelatasi una pistola giocattolo priva del tappo rosso, contro i militari che erano  intervenuti per sedare una lite tra lui e la moglie. Le accuse sono di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

I carabinieri sono intervenuti dopo una telefonata al 112. L'uomo alla vista dei militari si era  barricato in casa minacciandoli di morte ma mentre i carabinieri stavano cercando di convincerlo a calmarsi, dall'uscio di casa, continuando a inveire contro le forze dell'ordine, ha impugnato un'arma e fatto fuoco. Dopo svariati tentativi di persuasione i carabinieri hanno immobilizzato l'uomo e scoperto la natura dell'arma usata, una pistola perfettamente identica ad un'arma  vera in dotazione alle forze dell'ordine. Durante l'arresto l'uomo ha preso a calci un agente della Polizia di Stato, che ha  riportato lievi ferite. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X