stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ispica, rubati 900 chili di pomodori secchi
CARABINIERI

Ispica, rubati 900 chili di pomodori secchi

di
Ignoti sono entrati nel recinto della «Agriblea» arrecando un danno che ammonta a 6 mila euro

ISPICA. Prima provano a rubargli in casa, e poi subisce il furto nella sua azienda dove gli sono stati sottratti oltre 900 chili di pomodorino secco. Una domenica da dimenticare per il titolare della «Agriblea», Gino Agosta, proprietario dell’azienda leader del settore di essiccazione del pomodoro che insiste in contrada Timponelli ad Ispica. Non è chiaro se i due tentativi di furto siano correlati tra loro oppure si tratti di una coincidenza compiuta da due diverse bande. Sta di fatto che domenica scorsa, verso le 13, ignoti individui hanno cercato di forzare le finestre dell’abitazione dell’uomo a Rosolini.

Un tentativo di scasso che però non sarebbe andato a segno con i ladri che si sono dati alla fuga dopo l’intervento di alcuni vicini che hanno notato movimenti sospetti davanti alla sua abitazione. Poche ore dopo, ed esattamente nella notte tra domenica e lunedì, invece, il “colpo” alla sua azienda. I ladri hanno sfruttato una stradina nel retro dei terreni e, indisturbati, hanno iniziato a fare razzia di pomodori secchi portandone via circa 900 chili.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X