stampa
Dimensione testo
IL CASO

Loris, affido del fratellino: si dimette perito del Tribunale

L'accertamento era stato disposto per stabilire l'affido del fratello più piccolo del bambino, che provvisoriamente è stato concesso in maniera esclusiva al padre, Davide Stival

SANTA CROCE CAMERINA. Si è dimesso dall'incarico lo psichiatra che era stato incaricato, dal Tribunale per i minorenni di Catania, di redigere una perizia sulla «capacità genitoriale» di Veronica Panarello, la donna detenuta nel carcere di Agrigento con l'accusa di avere ucciso il figlio Loris, di 8 anni, il 29 novembre del 2014 a Santa Croce Camerina (Ragusa).

L'accertamento era stato disposto per stabilire l'affido del fratello più piccolo del bambino, che provvisoriamente è stato concesso in maniera esclusiva al padre, Davide Stival. Il professionista, che aveva già avviato i colloqui ed eseguito dei test, avrebbe dovuto proseguire con la perizia domani. Il Tribunale per i minorenni di Catania, preso atto Della decisione dello psichiatra, adottata senza motivazioni ufficiali rese noti alle parti, ha sospeso la perizia in attesa di nominare un altro consulente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X