stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acate, ventunenne ai domiciliari per spaccio
CARABINIERI

Acate, ventunenne ai domiciliari per spaccio

di
L’indagine prosegue per accertare l’eventuale complicità di altri criminali locali e per verificare il canale di provenienza della droga. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e inviata al laboratorio dell’Asp.

ACATE. I carabinieri della Stazione lo tenevano d'occhio da giorni. Quel continuo viavai di giovani, sia in motorino che a piedi, dalla sua abitazione li aveva insospettiti. E ieri è scattato il blitz. M.B. 21 anni, acatese, è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel muretto di cinta della casa in cui il ragazzo vive sono stati trovati, nascosti in diversi punti, oltre 44 grammi di hashish, suddivisi in 12 stecche, e oltre 21 grammi di marijuana, divisa in 5 involucri. Probabilmente il ragazzo confidava nel fatto che, essendo il muretto confinante con quelli delle abitazioni attigue, la droga, anche se rinvenuta, non fosse riconducibile direttamente a lui. Ma i militari sono riusciti a pizzicarlo proprio mentre prendeva lo stupefacente dalla recinzione.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI RAGUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X