stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Accoltella badante a Marina di Ragusa, arrestato un anziano

MARINA DI RAGUSA. I carabinieri hanno arrestato un pensionato per tentato omicidio e lesioni nei confronti della propria badante. In manette è finito Giovanni Arrabito, 83 anni, originario di Scicli ma residente a Marina di Ragusa. L'anziano ha ammesso di avere colpito la donna con tre fendenti utilizzando un coltello da cucina, con una lama lunga circa dieci centimetri, che aveva a portata di mano.

L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni personali aggravate e il coltello è stato sequestrato. L'indagato, su disposizione della Procura, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. La donna, una 53enne, è stata ricoverata in ospedale. I medici le hanno riscontrato ferite multiple e una lesione ai tendini dell'avambraccio sinistro, guaribili in 30 giorni.

I militari hanno anche ricostruito i futili motivi che hanno portato all'aggressione. Sembra che l'uomo, già da tempo, si fosse lamentato per ammanchi di denaro in casa e nutrisse sospetti nei confronti della donna. Ieri, accortosi che mancavano dei soldi in casa e che la chiave della cassaforte non era in tasca, ha accusato la badante di avere preso i soldi. La donna, per tutta risposta, avrebbe risposto in modo sgarbato, sicchè l'anziano, sentitosi offeso, ha preso il coltello e l'ha colpita tre volte.

Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri per stabilire se la storia dei furti sia vera. Gli investigatori hanno invece accertato che la donna lavorava presso la casa del pensionato «in nero», senza alcun contratto di lavoro. I militari di Ragusa, pertanto, hanno informato i colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X