stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Ragusa sbanca Taormina. Raciti: "Abbiamo fatto noi la partita"
ECELLENZA, GIRONE B

Il Ragusa sbanca Taormina. Raciti: "Abbiamo fatto noi la partita"

L'allenatore degli iblei: «Bella prova di carattere con un avversario tosto»
Ragusa, Calcio
Il rigore di Grasso

Tre punti che valgono oro per il Ragusa. Anche se la consapevolezza è quella di essere ancora all’inizio di un cammino molto lungo e che si annuncia irto di ostacoli. Ma, intanto, le soddisfazioni arrivano e servono a consolidare il percorso fin qui svolto. È il senso dell’analisi compiuta dal tecnico, Filippo Raciti, all’indomani dell’importante successo che il Ragusa calcio ha colto sul campo del Città di Taormina. La partita era valida per la terza giornata del girone B del campionato di calcio di Eccellenza.

Al Bacigalupo, le aquile azzurre sono sembrate molto determinate, a tratti autoritarie, pur trovandosi al cospetto di una delle corazzate del campionato. «Pur giocando fuori casa – chiarisce Raciti – non ci siamo fatti irretire e abbiamo cercato di fare noi la partita. Certo, non è stato semplice perché dall’altra parte c’erano fior di giocatori ma i nostri non sono stati da meno e sono riusciti in qualche modo a prendere le misure all’avversario, al di là del rigore trasformato subito da Grasso che, mentalmente, di certo, ci ha favorito. Tutto questo, allo stesso tempo, non ci ha fatto sedere sugli allori, non ci siamo fermati. Anzi, abbiamo cercato di alzare il baricentro per creare occasioni che, in effetti, sono pure arrivate. Abbiamo corso pochi rischi e, al di là del caso del goal da noi subito, con mezza difesa che si è fermata per reclamare un fallo, direi che abbiamo tenuto la partita su buoni ritmi, dimostrando di potercela giocare con chiunque».

Tre punti importanti arrivati grazie alla prima rete, come detto, di Grasso su rigore e alla seconda di Belluso, tiro deviato da un difensore avversario, a una decina di minuti dalla fine. Di Castorina, con un gran tiro sotto l'incrocio, la rete del momentaneo pareggio del Taormina.

Per il Ragusa, però, non c’è il tempo di respirare perché mercoledì 29 settembre si torna in campo, stavolta per la Coppa, con la gara di andata del secondo turno che vedrà gli azzurri sul campo del Carlentini. Per questo motivo, gli allenamenti riprenderanno già domani - lunedì 27 settembre - all’ex Enal di via Archimede.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X