stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Per Ragusa e Comiso due gare interne da sfruttare
CALCIO

Per Ragusa e Comiso due gare interne da sfruttare

RAGUSA. Giocano oggi alle 15,30 in casa il Ragusa ed il Comiso, mentre la terza iblea di Promozione, il Santa Croce, osserva un turno di riposo. Il Ragusa ospita il Pachino mentre i verdarancio se la vedranno con l’Atletico Gela. Gli azzurri ragusani saranno privi dell’attaccante Salvo Battiato, passato in settimana al Misterbianco. Assenti per infortuni i mediani Bennardo e Tumino sicchè rimane il solo Li Castri nel ruolo. «Battiato possiede delle grandi qualità tecniche - afferma il tecnico azzurro Salvatore Urtro -, le stesse per le quali lo avevamo ingaggiato. Purtroppo però non è ancora pronto fisicamente per essere schierato. Ci dispiace aver preso questa decisione ma non avevamo scelta, i tempi di recupero fisico erano ancora troppo ampi per pensarlo già in campo nelle prossime partite».

Chiuso il mercato dei trasferimenti rimangono adesso gli svincolati, giocatori che non hanno un contratto e che possono arrivare in qualsiasi momento fino a dicembre, quando si riapriranno le liste dei trasferimenti. «Non so se arriverà un altro attaccante - aggiunge Utro -. Anche quando dovessimo rimanere così sono soddisfatto di quanto fatto dalla dirigenza. Abbiamo allestito un ottimo organico che ci darà grandi soddisfazioni». Per la gara odierna contro il Pachino, mister Utro ha ufficializzato la lista dei convocati. Si tratta di Cavone, Capocasale, Milazzo, Iapichino, Nigro, Di Pasquale, Cicero, Scribano, Gennaro, Li Castri, Buccheri, Puglisi, La Rosa, Valerio, Vicari, Hien Sansan, Pecorari e Licitra. Arbitrerà la gara Fortunato Carmelo Papaserio di Catania, gli assistenti sono Antonio Enrico Ferlito e Matteo Cardona, anche loro di Catania.

Senza Roberto Navanzino e Giovanni La Raffa, ambedue out per infortunio, il Comiso ospita la capolista Atletico Gela nel match valido quale terza giornata di Promozione. Saranno regolarmente della gara, invece, il centrocampista Manuello, che ha scontato il suo turno di squalifica, e il neo acquisto Francesco Altomare, esterno offensivo, classe 1995, prelevato in settimana dal ds verdearancio Sandro Fichera. È sfumato, viceversa, l’acquisto del centrocampista incontrista Francesco Lupica, classe 1994. Il ragazzo ha preferito continuare gli studi universitari, sebbene la bontà dell’offerta della dirigenza comisana. In virtù di questi cambiamenti, di conseguenza, Peppe Carbonaro contro l’Atletico Gela dei tanti ex verdearancio non potrà schierare la stessa formazione che ha espugnato con un netto 0-4 il campo del Città di Valverde lo scorso turno. Tra i tanti rebus anche quello per gli attaccanti. In lizza per due posti, l’under Rimmaudo, già tre gol in stagione per lui, e i seniores Cinnirella, Cimino e Nobile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X