Furti a Comiso, nel mirino studi e abitazioni

Ragusa, Archivio

COMISO. L’estate e la città semi-vuota stimolano l’attività dei malviventi. Numerosi furti si sono verificati nelle ultime settimane in varie parti del centro abitato. Quasi nessun quartiere è stato risparmiato dai ladri, che sono entrati in alcune abitazioni private, ma non hanno risparmiato studi tecnici e professionali. Vari episodi sono stati segnalati nella zona di via Conte di Torino e nei quartieri Annunziata e San Giuseppe. Sono stati presi di mira due studi tecnici e, tra questi, anche quello dell’ex sindaco e dell’ex deputato regionale dei Ds - Pd, Salvo Zago. Qui i malviventi non sono riusciti ad entrare: il tentativo di furto si è arenato contro le serrande che i ladri non sono riusciti a forzare completamente. Altrove, i ladri sono invece penetrati al primo piano ed hanno messo a soqquadro tutto l’ufficio, portando via pochi oggetti. Notevoli i danni, anche alla documentazione dell’ufficio. Furti anche negli studi medici e nelle abitazioni private. Sono stati sottratti computer e oggetti preziosi. In un bar sono stati portati via dolci e gelati, altro materiale è stato sottratto in un negozio di abiti da sposa. In viale Europa, invece, l’attenzione dei malviventi si è concentrata sulla Piscina del Sole, gestita dall’associazione «Lavorincorso». Qui ben tre furti si sono verificati a giugno, uno appena qualche giorno fa, è stato scoperto lunedì. Il presidente della cooperativa, Paolo Fuggetta, ha presentato denuncia alla Polizia ed ha fornito agli inquirenti i filmati realizzati attraverso l’impianto di videosorveglianza. I ladri hanno portato via solo qualche piccolo oggetto e le bibite, ma hanno messo a soqquadro gli uffici e svuotato gli armadi. I danni alla struttura sono ben superiori rispetto al valore del furto, che non dovrebbe superare le 100 euro. Sempre alla Piscina del Sole, altri furti erano stati commessi a giugno: in un’occasione erano stati portati via 300 euro, in un’altra un telefono cellulare: furti di lieve entità, ma disagi enormi per la struttura che deve condurre con fatica, nonostante tutto, un’attività gestionale. F.C.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X