BASKET FEMMINILE

Passalacqua Ragusa, contro il Venezia una sconfitta che non fa male

RAGUSA. Sconfitta indolore per la Passalacqua Ragusa, che cade 67-56 al Taliercio contro l’Umana Reyer (Venezia si prende la rivincita del ko in semifinale di Coppa Italia poi alzata al cielo dalle siciliane) ma conferma il terzo posto a fine regular season che, in un’ipotetica semifinale playoff, la metterà di fronte a Schio col fattore campo a sfavore.

Coach Lambruschi si affida al quintetto base Gorini, Micovic, Erkic, Little e Brunson e la sfida sotto canestro fra l’americana e Ruzickova caratterizza subito la gara. Squadre imprecise dal perimetro (Sandri e Gorini) e concentrate più a cercare la soluzione interna, con la gestione palla delle siciliana che manca di fluidità: Little-Gorini non si intendono mentre Venezia trova bene Ruzickova nel pitturato e il sottomano vale il 7-2. Venezia è rapida nelle esecuzioni e reattiva a rimbalzo, ma quando Ragusa alza l’intensità trova il parziale del 9-9. Christmas sfida le iblee nell’uno contro uno e in area non teme lo scontro con le lunghe biancoverdi ma la tripla di Little vale il 12-12. Le padrone di casa mettono la testa avanti sul +5 che chiude i primi 10’.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X