LA PROPOSTA

Modica, il consigliere al sindaco: «Sgravio di tasse se lavori per il Comune»

di
L’iniziativa è del consigliere comunale, Tato Cavallino. «Sarebbe di difficile applicazione - secondo il sindaco Abbate - per un Comune come il nostro»

MODICA. Emanare una delibera per realizzare dei progetti di abbellimento e riqualificazione del territorio presentati dai cittadini, in cambio di uno sgravio sulle imposte comunali per chi esegue i lavori. È la proposta che il consigliere comunale, Tato Cavallino, rivolge al sindaco Ignazio Abbate chiedendo così di applicare in città il «Baratto amministrativo», già in uso in molti Comuni italiani.

«Una volta emanata la delibera - commenta Cavallino -, i cittadini possono barattare parte della somma dei tributi da versare lavorando per riqualificare le zone urbane, pulendo e rendendo più belle le spiagge, le aree verdi, le piazze e le strade, recuperando e riutilizzando edifici dismessi o assistendo le scolaresche. Questa iniziativa indurrebbe i cittadini a rispettare il decoro urbano e allo stesso tempo consentirebbe a chi è in difficoltà economiche di poter ottemperare al pagamento dei tributi locali con la propria forza lavoro».

Il sindaco Ignazio Abbate interpellato sulla proposta afferma: «Ho dei dubbi che tale iniziativa possa avere una fattibilità nel nostro territorio. Credo sia più adatta alle piccole realtà, ai Comuni che hanno un massimo di 800/1000 abitanti. Questo non è un "no" definitivo ma bisognerà valutare bene prima di decidere».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X