VERSO LE ELEZIONI

Alleanza a Ispica, il Pd: niente accordi con Rustico

di
Rinascita Ispicese ha avviato una indagine sui problemi sociali, mentre i Cinque Stelle hanno presentato il programma suddiviso in cento punti

ISPICA. Entra nel vivo la campagna elettorale a Ispica. Domenica il primo comizio in piazza Unità di Italia del Pd e della coalizione a sostegno della candidatura a sindaco di Pierenzo Muraglie. Ad intervenire sul palco il segretario cittadino Giovanni Gambuzza, il consigliere comunale Giuseppe Roccuzzo, il rappresentante della lista "Libertà e buongoverno" Pippo Barone e il rappresentante della lista "Ispica punto e a capo" Salvatore Di Stefano.

Muraglie ha esordito smentendo la possibilità di un patto del Nazareno anche a Ispica, possibilità di cui si vocifera da settimane: «Giochiamo a carte scoperte, tramite un progetto di coerenza e di discontinuità. Coerenti con quello che abbiamo fatto negli ultimi 10 anni, ci presentiamo come alternativa al centro destra. Della discontinuità con Rustico o con chiunque abbia amministrato con lui facciamo il nostro credo». L'origine dei mali di Ispica e del dissesto è stata individuata da Muraglie «nella deflagrazione dei rapporti personali e politici fra Leontini e Rustico».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X