stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ragusa, vendite crollate nella stagione estiva
ASCOM

Ragusa, vendite crollate nella stagione estiva

di

RAGUSA. Le attività economiche del centro di Ragusa non sono riuscite a cogliere in pieno l' aumento delle presenze dei turisti che hanno preferito recarsi ad Ibla e Marina. Ieri il presidente dell' Ascom, Salvo Ingallinera assieme a Gianni Cassarino, componente del direttivo, ha snocciolato i dati di vendita dell' estate appena conclusa.

«Nel centro storico abbiamo registrato - ha dichiarato Ingallinera - un calo di presenze e un decremento delle vendite, rispetto allo stesso periodo dell' anno precedente, di circa il 15-20%. Numerose le criticità che abbiamo potuto rilevare, dal proliferare di episodi criminosi nel quadrilatero via Matteotti/Coffa-via Mario Leggio -via Sant' Anna-via Giambattista Hodierna, all' illuminazione scarsa e senza alcun tipo di attrattiva per i potenziali consumatori. E, ancora, la mancanza di bagni pubblici mentre le iniziative turistiche, come spettacoli e manifestazioni, sono state scarse e non coordinate». Dati tutt' altro che positivi anche per le attività che insistono nel centro barocco. «Per quanto concerne Ibla - ha aggiunto Ingallinera - si è registrato un incremento delle presenze turistiche pari al 18% con andamento generale delle vendite in crescita».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X