stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Prostituta positiva al coronavirus a Perugia dopo essere stata a Modica, il sindaco: "Fate i test"
PREOCCUPAZIONE

Prostituta positiva al coronavirus a Perugia dopo essere stata a Modica, il sindaco: "Fate i test"

coronavirus, modica, Ragusa, Cronaca
Coronavirus test

Preoccupazione a Modica per il caso di positività che sarebbe stato riscontrato ad una donna, originaria del Perù. Nei giorni scorsi sarebbe stata trovata positiva al Covid19 a Foligno ma avrebbe trascorso alcuni giorni nella città siciliana e visto che esercita la professione di prostituta è più difficile il compito dell’autorità sanitaria di ricostruire la rete delle persone con cui la donna sarebbe entrata in contatto.

I sanitari, nel ricostruire gli spostamenti della paziente, avrebbero accertato che la stessa ha trascorso gli ultimi 15 giorni a Modica, dove aveva preso in affitto una casa nel centro storico. Dopo 15 giorni si sarebbe trasferita Foligno e una volta arrivata si sarebbe sentita male. Si sarebbe recata al pronto soccorso dell’ospedale, dove, confermano i medici del nosocomio, «in fase di triage le è stato effettuato il tampone che è risultato positivo».

La paziente, secondo quanto riferisce l’Usl Umbria 2, è stata quindi trasferita all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove ora si trova ricoverata nel reparto Malattie Infettive. I sanitari stanno ricostruendo tutti i suoi movimenti, anche gli spostamenti sui mezzi di trasporto utilizzati. La donna avrebbe preso l’autobus per Catania e poi il treno.

Il sindaco di Modica, adesso, chiede che chi sia entrato a contatto con la donna effettui al più presto i test sierologici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X