stampa
Dimensione testo
ISPICA

Incendio in azienda del Ragusano, proprietario muore per le ustioni

incendio azienda ispica, Ragusa, Cronaca
L'ospedale Cannizzaro di Catania

È morto nel pomeriggio, presso il Centro grandi ustioni del 'Cannizzaro' di Catania, il 64enne Guglielmo Gradanti, di Ispica, rimasto ustionato per il 45 per cento del corpo nel tentativo di spegnere le fiamme divampate nella sua azienda.

Alle 4 di domenica mattina le fiamme avevano distrutto due capannoni e le attrezzature dell'impresa di contrada Giamporcaro, sulla strada che da Ispica conduce a Pozzallo, e l'uomo era rimasto ferito assieme ad un vigile del fuoco le cui condizioni non destano preoccupazione. Prima era stato portato all'ospedale Maggiore di Modica e poi trasferito a Catania. L'azienda si occupa di trasformazione del pomodoro.

Non è al momento esclusa alcuna pista e per questa ragione la salma non e' stata ancora consegnata ai famigliari ma e' a disposizione dell'Autorita' giudiziaria. Il magistrato dovrebbe esprimersi domani. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X