stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scicli, è morta Carmelina Trovato: la pasionaria del Pci ritratta da Guttuso
LA STORIA

Scicli, è morta Carmelina Trovato: la pasionaria del Pci ritratta da Guttuso

SCICLI. Renato Guttuso rimase stregato dalla visione di quella donna che sull'uscio di casa indossava una calza e fumava una sigaretta. Carmelina Trovato, storica dirigente del Pci a Scicli, nel Ragusano, in quell'estate del 1948, colpì l'immaginario del pittore di Bagheria che senza indugiare di fronte a quell'emozione schizzò sul pacchetto di sigarette della donna quella visione.

La giovane pasionaria in un susseguirsi di sguardi sensuali chiese al maestro quel disegno ma Guttuso si rifiutò. Poi quello schizzo lo riprodusse su carta con la china nel suo studio di Roma. A tirare fuori questa storia è stato il sito Ragusanews.com che ha rilanciato questo ricordo ora che la giovane comunista è morta. Si è spenta ieri, 24 ore prima che gli studenti dell'Istituto Turistico di Scicli potessero far vedere il filmato del suo racconto da proiettare all'inaugurazione della mostra «Guttuso per una notte», una mostra-spot della china di Guttuso di proprietà del Comune di Scicli, che si apre oggi nel Palazzo Spadaro e che ripropone quello schizzo con lei protagonista.

I giovani studenti avevano promesso a Carmelina di portare, stamani, nella sua casa di periferia, l'opera, perchè lei potesse rivederla dopo una sessantina d'anni. Per un gioco crudele del destino, Carmela è morta proprio alla vigilia dell'apertura della mostra. Non vedrà quel quadro, non potrà avere la consapevolezza di quello che Guttuso avrebbe voluto dirle e che inizialmente le negò non regalandole il pacco di sigarette con lo schizzo che la raffigurava. Oggi il quadro del sogno erotico di Renato Guttuso sarà in mostra, in onore della pasionaria di Scicli.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X