IL CASO

Modica, richiesta d'asilo negata per un pasticciere senegalese: la città si mobilita per Abdoullai

richiesta d'asilo Abdoullai, Abdoullai Sowe, Ragusa, Cronaca

Richiesta d'asilo negata per Abdoullai Sowe, il giovane senegalese trasferitosi a Modica, dove ormai ha trovato casa, lavoro e amici. Ma nonostante ciò il ragazzo, che lavora da tempo nel laboratorio dell'Antica Dolceria Bonajuto, rischia di dover rimpatriare.

Giovedì il consiglio comunale sarà chiamato e esprimersi sull’ordine del giorno presentato dai consiglieri comunali Filippo Agosta, Giovanni Spadaro e Marcello Medica, a nome dei rispettivi gruppi, a sostegno della causa di Abdoullai.

Tutti a Modica lo hanno preso a cuore ed esprimono solidarietà nei suoi confronti: oltre alle associazioni, anche il sindaco Ignazio Abbate si era interessato alla vicenda scrivendo una lettera al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L'articolo completo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X