UNA STRAGE

Due vitelli sbranati dai cani a Modica, controlli in un’azienda

Aggrediti e sbranati da tre cani, appartenenti al proprietario di un'azienda di Modica. È questa la triste fine che hanno fatto due vitelli di circa sei mesi: l’allarme alla centrale operativa della polizia locale di Modica è stato lanciato dal proprietario, un allevatore modicano, che aveva visto i cani mentre aggredivano i suoi animali in contrada Favarotta.

A novembre alcuni cani di grossa taglia avevano divelto le reti delle gabbie in cui si trovavano alcuni animali in un’azienda di Santa Croce Camerina. In quel caso i randagi hanno fatto una vera strage, sbranando quattro daini, una capra, un lama, un alpaca e una cavallina.

L'articolo nell'edizione del Giornale di Sicilia 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X