ATTO DOVUTO

Morte sospetta al "Giovanni Paolo II" di Ragusa, quattro medici indagati

Quattro medici dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Ragusa sono stati iscritti nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di Corrado Roccaro. Si tratta di Giuseppe Campisi, Michele Torre, Rodi Giosafatto e il primario del reparto di Cardiologica, Antonino Nicosia.

Come precisa però la Procura, l'indagine sui medici è un atto dovuto e finalizzato all'esecuzione dell'esame autoptico sul corpo dell'uomo morto in seguito a un intervento di "ablazione transcatetere".

L'articolo completo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X