IL TRATTO PERICOLOSO

L’incidente sulla statale 115 tra Rosolini e Ispica: "È una strada della morte"

di
incidente ispica, incidente rosolini, Ragusa, Cronaca

La strada della morte. Ieri come oggi. Ogniqualvolta si registra un incidente stradale sulla strada statale 115 è la riflessione che fanno amministratori e comuni cittadini.

È accaduto anche ieri, all'indomani dell'incidente in cui hanno perso la vita tre persone di Rosolini, i due fidanzatini Cristian Minardo ed Aurora Pucci e la zia di quest'ultima, Rita Barone. Rosolini-Ispica-Pozzallo, un serpentone di asfalto pericoloso per curve, semicurve e rettilinei assassini.

«Gli automobilisti incontrano pericolosità immense in questi tratti – afferma Ammatuna – la Rosolini-Ispica e la Ispica-Pozzallo sono le strade della morte. Non è la prima volta che in esse hanno perso la vita ragazzi della mia città ma anche di Ispica e di Rosolini perchè sono strade dissestate, sono delle trazzere che collegano tre Comuni importanti. Senza contare che Pozzallo è sede portuale e ciò comporta il transito di mezzi pesanti ed un'alta densità di traffico che và a collegare questo versante con l'autostrada Rosolini-Siracusa».

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X