"COMPORTAMENTO ANTISINDACALE"

I dipendenti del Tribunale di Ragusa contro i nuovi orari di lavoro

di

"Disposizioni vessatorie e comportamento antisindacale". È questa la denuncia delle organizzazioni sindacali e della rappresentanza unitaria dei lavoratori giudiziari di Ragusa. Dito puntato contro il provvedimento del Presidente del Tribunale in ordine all’articolazione dell’orario di lavoro per il 2019.

"Con decisione unilaterale, infatti e sebbene sul tema fossero stati tenuti due incontri concertativi con le parti sindacali, il capo dell’ufficio giudiziario ha, in pratica, ignorato non solo l’accordo raggiunto in sede di contrattazione, ma anche le rassicurazioni personali garantite ai dirigenti sindacali il giorno precedente", si legge in una nota delle rappresentanze sindacali.

"Nei fatti– si legge nel documento - il provvedimento opera, d’ufficio, una differenziazione delle modalità di prestazione lavorativa del personale amministrativo, condizionandone la flessibilità e l’accesso al lavoro in funzione della tipologia di orario prescelto, con evidente difformità rispetto alle previsioni contrattuali".

L'articolo completo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X