IL PROVVEDIMENTO

Sale scommesse lontane dalle scuole, è quanto prevede un'ordinanza del sindaco di Scicli

di
sale scommesse scicli, Enzo Giannone, Ragusa, Cronaca
Enzo Giannone

Il Comune di Scicli prosegue nell’azione per il rispetto della legalità. Il sindaco Enzo Giannone, che da alcune settimane ha avviato una ricognizione delle varie attività per verificarne la regolarità delle autorizzazioni, ha firmato un’ordinanza in cui si disciplina, per la prima volta, il settore delle sale giochi, dei centri scommesse e dei luoghi "sensibili" per l’utilizzo degli apparecchi da gioco in città.

"L’atto amministrativo - spiega il sindaco - si inserisce lungo la linea, articolata e sedimentata nell’arco degli ultimi due anni, di ossequio al principio di legalità e ordine pubblico in tutti gli ambiti della vita sociale di Scicli".

"Discende da questa consapevolezza - prosegue il capo dell’amministrazione - la scelta di limitare l’attività dei luoghi di gioco, che, seppure legali, rappresentano un serio rischio per l’insorgere e l’alimentarsi di fenomeni ludopatici, che tanti risvolti sociali drammatici hanno determinato".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X