IL FUNERALE

Ragusa, folla per l’addio a Maria Zarba: "Una vita spesa per gli altri"

di

«Una vita donata, vissuta, spesa per la famiglia e la comunità parrocchiale. Una catechista, un ministro straordinario dell'Eucarestia, pronta a darsi da fare per chi aveva tanto bisogno. Sono queste le cose che Maria porta davanti a Dio. Nulla di buono, bello, giusto, nobile e puro, cade nel dimenticatoio davanti a Dio».

Le parole di don Paolo La Terra hanno riassunto i sentimenti di tutti coloro che ieri hanno affollato la parrocchia Cattedrale per l'ultimo saluto a Maria Zarba, la donna di 66 anni uccisa barbaramente l'11 ottobre scorso nella sua abitazione di via Giambattista Odierna, a poca distanza dalla chiesa di San Giovanni che frequentava assiduamente.

In carcere come unico indagato per l'efferato omicidio c'è l'ex marito della donna, Giuseppe Panascia, 74 anni, ex assistente di laboratorio al Liceo classico «Umberto I».

L’articolo completo nell’edizione Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X