VIOLENZA SESSUALE

Molesta alunna in una scuola di Modica, ai domiciliari un bidello

Un collaboratore scolastico è stato arrestato a Modica dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale aggravata dall'abuso dell'autorità. Avrebbe molestato una alunna di 14 anni. È ora ai domiciliari.

La segnalazione alle forze dell'ordine è arrivata dal dirigente di un istituto nel Ragusano. La madre dell'adolescente ha raccontato che la propria figlia, durante le ore di lezione, mentre si trovava in un'aula dedicata ad altra attività ed in un momento di assenza degli insegnanti e di altre allieve, è stata molestata da un collaboratore scolastico.

Dalle indagini è emerso che l'indagato ultrasessantenne, in servizio da tempo in quell'istituto "già in altre occasioni aveva assunto atteggiamenti particolari ed equivoci nei confronti di più alunne, culminati nel grave episodio denunciato dalla madre della vittima".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X