CARABINIERI

Carabina ad aria compressa in casa, tre arresti a Santa Croce di Camerina

di

Hanno danneggiato una telecamera del sistema di videosorveglianza di un'azienda agricola a Santa Croce Camerina. Ad accorgersene il proprietario di un’azienda agricola che aveva notato qualcuno mentre la danneggiava e ha chiamato i carabinieri.

Da un sopralluogo nelle campagne circostanti i militari sono stati attratti dall’abbaiare di alcuni cani e dalle luci accese in un piccolo edificio agricolo.

L'uomo e le persone dentro la casa sono state identificate. Si tratta di tre cittadini albanesi irregolari sul territorio nazionale. Su di un letto, in bella vista e pronta all’uso, i militari hanno trovato una carabina ad aria compressa, non depotenziata, munita di ottica di precisione, di produzione spagnola e di vendita proibita in Italia, nella stessa stanza una scatola di piombini.

I tre, un 26enne e due 21enni, incensurati, sono stati immediatamente arrestati per la detenzione illegale dell’arma e posti ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X