IL CASO

Stazione passeggeri di Pozzallo, troppi ritardi

di

Ritardi, irregolarità ed inadempienze. Queste le motivazioni alla base della rescissione del contratto per i lavori della stazione passeggeri di Pozzallo, sita al porto. Provvedimento assunto dopo le diffide e l'ultimatum che il Libero Consorzio comunale di Ragusa, ex Provincia regionale, ha fatto pervenire al «Consorzio Stabile Aedars Scars» nonché all’impresa designata per l’esecuzione dei lavori «La Ferrera Costruzioni» con sede a Gagliano Castelferrato che sono state segnalate anche all’Anac, l'Associazione nazionale anti corruzione.

Il passaggio successivo alla rescissione del contratto è il collaudo delle opere già realizzate.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X