POLIZIA

Aggrediscono tre giovani per rapinarli a Comiso, un arresto

di

Tenta di rapinare un gruppo di ragazzini che si oppone agli aggressori. Ne nasce una violenta colluttazione nella zona di piazza delle Erbe a Comiso poco dopo la mezzanotte.

I tre ragazzi picchiati si sono rivolti alle forze dell'ordine e hanno fornito una descrizione dei loro aggressori e dei fatti.

Secondo quanto è stato ricostruito dalla versione fornita dai ragazzi, uno dei giovani stava per raggiungere la sua comitiva in piazza a bordo del suo scooter. Appena arrivato, ha posteggiato ma sarebbe stato avvicinato da due uomini che avrebbero preteso di avere il suo denaro e lo scooter. Ma il ragazzo non ha voluto dare niente ai due sconosciuti che per tutta risposta avrebbero cominciato a picchiarlo.

Il ragazzo è riuscito a scappare ma i due aggressori lo hanno seguito. Gli amici del giovane appena hanno capito la situazione hanno cercato di aiutare l'amico e n'è iniziata una rissa.

Uno dei ragazzi ha ricevuto un forte ceffone a viso. I medici in ospedale gli hanno diagnosticato una ferita lacero contusa, sotto palpebra destra con algia e tumefazione con una prognosi di dieci giorni.

I due aggressori un cinquantenne e un diciannovenne hanno picchiato i tre ragazzi. Il 19enne avrebbe messo le mani al collo ad uno dei ragazzini tentando di strappargli  una catenina d’oro.  Durante le fasi concitare dell'aggressione il giovane aggressore  se la sarebbe presa anche con il terzo giovane rubandogli il cellulare dalle mani.

Mentre la rissa montava un cliente di una pizzeria in zona è intervenuto per difendere i ragazzi e ha messo in fuga i due aggressori.

Gli agenti hanno identificato il ragazzo diciannovenne Luca Busacca comisano, di 19 anni, che è stato individuato a casa sua alle 2 di notte. Busacca è accusato del reato di rapina in concorso ed è stato portato nel carcere di Ragusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X