Palermo, gli studenti protestano contro il governo: "Le nostre scuole a rischio sicurezza"

Sfilano a Piazza Castelnuovo gli studenti delle scuole di Palermo, sfidando pioggia e condizioni poco favorevoli. Motivo della protesta, che avviene in contemporanea in 30 città italiane, le politiche legate alla scuola messe in atto dal "governo del cambiamento".

Necessità di messa in sicurezza delle scuole, un ripensamento dell'alternanza scuola-lavoro e investimenti per il diritto allo studio: queste le richieste degli studenti.

"Le promesse del governo che avrebbero dovuto cambiare le condizioni degli studenti sono state tradite - dice a gran voce Giorgio La Spina, segretario del Fronte della Gioventù Comunista a Palermo - La nostra città ha più del 50% delle scuole senza la certificazione antincendio e antisismica, mentre il pacchetto scuole sicure investe in telecamere e controlli di polizia. Questa è la sicurezza che vogliono gli studenti?".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X