POLIZIA

Vittoria, tre arresti per spaccio e furto di energia elettrica

di

Ha cercato di disfarsi di due pacchetti di sigarette con dentro tre involucri di cocaina. È accaduto a Vittoria dove gli uomini della squadra mobile di Ragusa e del commissariato polizia di stato di Vittoria, con l’ausilio di unità cinofile della questura di Catania, hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari nel centro abitato. Il bilancio è di tre arresti.

Gli agenti hanno effettuato una prima perquisizione domiciliare nell’abitazione del vittoriese. Al momento del controllo in casa c’era la sua convivente, di 38 anni, di origine ungherese. La donna è andata in bagno e ha cercato di disfarsi di un involucro ma i poliziotti l’hanno bloccata.  La cocaina è stata quantificata in 3,15 circa grammi, 0,5 grammi per ogni singola dose. È stata scoperta e sequestrata anche la somma in contanti di 700 euro. La coppia è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

È stata perquisita dai poliziotti anche l’abitazione di un marocchino dove è stato scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica. Il personale specializzato dell’Enel ha accertato la manomissione dei cavi della rete elettrica con lo scorticamento e il danneggiamento  per consentire l’allaccio abusivo del contatore, la cui fornitura risultava formalmente cessata. Il quarantasettenne è stato arrestato per furto aggravato di energia elettrica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X