INFRASTRUTTURE

Viadotti Gurrieri e Costanzo a Modica, la proposta: "Microchip per testarne la tenuta"

di

Dotare i viadotti «Guerrieri» e «Costanzo» di microchip capaci, in ogni momento, di dare conto di eventuali loro oscillazioni o di movimenti anomali imponendo adeguati e pronti interventi di manutenzione.

A sostenerlo è l'avvocato Enzo Galazzo, impegnato in prima fila quale portavoce del Comitato pro Tribunale di Modica ed oggi segretario del comitato nazionale per la riapertura dei piccoli tribunali.

 

 

Viadotti, Galasso: «Usare microchip per testarne la tenuta»

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X